LeoBrogioni blog

fotografia, fotogiornalismo, giornalismo, mass media

26 novembre 2007

Lezioni di Giornalismo a Roma

La Fondazione Musica per Roma, in collaborazione con il settimanale Internazionale, organizza una serie di incontri con giornalisti di fama internazionale - appunto - che si terranno a Roma presso l'Auditorium Parco della Musica. Tra gli ospiti anche James Nachtwey che Mercoledì 16 Aprile terrà una conferenza dal titolo "Il mondo attraverso un obiettivo" con proiezione di sue foto. Il programma completo dell'iniziativa - che partirà Domenica 2 Dicembre con la giornalista israeliana Amira Haas - potete scaricarlo nel box Download di questo blog.

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 22:50 || link || (0) commenti || ||

20 novembre 2007

Panis Nostrum fotografie di Spela Volcic

Etichette: , ,

|| Leo Brogioni, 12:25 || link || (0) commenti || ||

07 ottobre 2007

Fotogiornalismo 2.0 – Scenari: dalla carta stampata alla rete


CONVEGNO
Fotogiornalismo 2.0 – Scenari: dalla carta stampata alla rete
Nuovo Spazio Guicciardini, via Melloni 3, Milano
sabato 13 ottobre 2007 – dalle ore 9.15 alle ore 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00

Introduce e coordina i lavori:
Mario Tedeschini Lalli, caporedattore multimedia Kataweb – Multimedialità e giornalismo
Intervengono nel corso della mattinata:
Leonardo Brogioni, fotografo - Fotogiornalismo da ascoltare: una panoramica.
Carlo Annese, “La Gazzetta dello Sport” – Dalle photogallery ai reportage multimediali. L’immagine nell’informazione online: tre casi a confronto
Vittorio Sabadin, vicedirettore de “La Stampa” – Quello che possiamo imparare dai dinosauri.

Nel pomeriggio, presentazione e proiezione di vari progetti multimediali :
Laura Serani, Wilfrid EstèveTerritoires de Fictions, Piccole Opere Multimediali
Davide Monteleone, fotografo – Aut
Marcello Mencarini, fotografo – L’esperienza di Makadam
Seguiranno altre proiezioni.
Conclusioni di Mario Tedeschini Lalli.

Il convegno, organizzato da Fotografia & Informazione e da GRIN (Gruppo Redattori Iconografici Nazionale), affronterà il tema dell’evoluzione della fotografia giornalistica e dei giornali, nell’epoca della comunicazione digitale. È rivolto a giornalisti, fotogiornalisti, photo editor, art director, studenti e docenti delle scuole di giornalismo, dei corsi di Scienze della Comunicazione e di fotografia ed è aperto a tutti.

Etichette: , , , ,

|| Leo Brogioni, 13:36 || link || (1) commenti || ||

28 settembre 2007

pol!femo

Prossimi appuntamenti presso Polifemo alla Fabbrica del Vapore di Milano in Via Luigi Nono 7

Mercoledì 3 Ottobre, h 18.30 inaugurazione
"La città multiculturale" mostra del concorso fotografico organizzato dalla Culture Factory della Fondazione Eni, aperto dal 3 al 13 Ottobre con orario 13-19 (domenica chiuso)

Domenica 7 Ottobre, Maratona Fotografica FNAC
presso Polifemo tappa e punto di ristoro della manifestazione

Lunedì 29 Ottobre, h 18.30 inaugurazione
"Itaku, Italian Cosplay" fotografie di Camilla Micheli, quinta mostra della rassegna "Riguardo i cittadini"

Etichette: , ,

|| Leo Brogioni, 22:48 || link || (0) commenti || ||

18 giugno 2007

In mostra "Dormitorio Carracci" fotografie di Armando Giorgini

Etichette: , ,

|| Leo Brogioni, 15:09 || link || (0) commenti || ||

22 marzo 2007

"Armstrong il comunista" fotografie di Luca Luciano

Stasera Giovedì 22 Marzo dalle 18.30 inaugura l'esposizione

ARMSTRONG IL COMUNISTA
fotografie di Luca Luciano

in mostra dal 22 marzo al 6 Aprile 2007 nell'ambito di Photofestival 2007
presso
pol!femo / Fabbrica del Vapore
Via Luigi Nono 7 Milano
Ingresso libero
Orari: tutti i giorni dalle 13 alle 19 (Sabato e Domenica compresi)

Informazioni:
www.polifemo.org
02.36521349
info@polifemo.org

VI ASPETTO!

Etichette: , ,

|| Leo Brogioni, 11:15 || link || (0) commenti || ||

05 gennaio 2007

L’immagine infedele. La falsa rivoluzione della fotografia digitale

Ricevo e pubblico

Mercoledì 10 gennaio 2007 alle ore 18.00
neon>campobase ospita la presentazione del libro di Claudio Marra, L'IMMAGINE INFEDELE. La falsa rivoluzione della fotografia digitale, recentemente edito da Bruno Mondatori.
L'avvento della tecnologia digitale sembra aver sconvolto il nostro modo di concepire la fotografia, sia dal punto di vista tecnico che da quello teorico. Ma questo passaggio epocale coincide davvero con una rivoluzione? La fotografia ha veramente trasformato la propria identità?
Pur senza scagliarsi contro la fotografia digitale, Claudio Marra, docente di Storia della fotografia al DAMS di Bologna, propone un confronto originale fra le due tecnologie, per tornare a riflettere su questioni fondamentali e ancora vivissime per l'identità della fotografia quali il rapporto fra realtà e rappresentazione, il ruolo e la responsabilità dell'autore, la delicata relazione con l'arte e i complessi legami con il mondo dell'informazione e della comunicazione.
Il volume è completato da brevi schede dedicate ad una campionatura di autori dai lavori dei quali Marra ricava ulteriori spunti di riflessione sulle problematiche aperte dal digitale. Le opere di due di essi – Daniela Comani e Francesco Nonino – saranno esposte negli spazi della galleria fino al 22 gennaio.

Di Daniela Comani verrà presentata una serie di foto tratte dalla serie: Eine glückliche Ehe/Un matrimonio felice, 2003-06, work in progress (messa in scena di sé stessi, fotomontaggio digitale, Piezo prints su Photo Rag Hahnemühle 310 gr., cad. 50x60cm)
In questi fotomontaggi è l'artista stessa il soggetto del lavoro, autoritratta due volte: nel ruolo di marito e in quello di moglie, rappresentati come felice coppia sposata.
Non si tratta di stilizzazione sessuale o di travestimento. I vestiti e gli accessori che Daniela Comani indossa nelle riprese fanno parte del suo guardaroba quotidiano. I volti non sono stati manipolati al computer, mimica e portamento determinano, assieme a barba e trucco, la riuscita dei due differenti ruoli. L'identità sessuale svapora nel gioco di differenze minimali.

Di Francesco Nonino sarà esposta un'ampia selezione di foto (Lambda print montate su alluminio, 50x50cm) tratta dalla serie Hortus Pictus, un progetto ispirato alla vita e all'opera di Ulisse Aldrovandi. Ripetendo il gesto di Aldrovandi di pressare le piante per essiccarle e conservarle, l'artista ha proceduto a realizzare poi scansioni dirette degli esemplari raccolti (piante comuni, anonime, raccolte ai bordi delle strade) inserendoli nello scanner. Mentre alla definizione botanica viene sostituita l'indicazione generica del sito del prelievo, la pratica diretta dello scanner che consente di riprodurre l'immagine al massimo grado di aderenza e di fedeltà genera una sorta di "immagine definitiva", rilevata in completezza di corrispondenza a ciò che presumiamo essere reale.

Alla presentazione interverrà Fabiano Fabbri, docente di Tecniche dell'arte contemporanea presso il corso di Laurea DAMS di Bologna

La mostra sarà aperta dal 10 gennaio al 22 gennaio 2007

La galleria è aperta al pubblico nei giorni feriali dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00 e su appuntamento

neon > campobase
via zanardi 2/5 40131 bologna
+39 051 5877068
info@neoncampobase.com

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 10:45 || link || (0) commenti || ||

20 dicembre 2006

Incontro con Uliano Lucas e Cesare Colombo: 20/12/06 h. 18

Fotografia&Informazione presenta
"Il fotogiornalismo in Italia 1945-2005" linee di tendenza e percorsi
mercoledì 20 dicembre ore 18
Museo di Storia Contemporanea
Via Sant' Andrea, 6 - Milano
Incontro con Uliano Lucas, curatore della mostra,
e Cesare Colombo, critico e storico della fotografia.
La mostra è aperta fino al 7 gennaio 2007

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 13:28 || link || (0) commenti || ||

13 dicembre 2006

Resoconto incontro con Pagetti

Un resoconto dell'incontro con il fotogiornalista Franco Pagetti svoltosi il 27 Novembre 2006 a Milano è stato pubblicato da LSDI (a cura di Maria Itri).

powered by performancing firefox

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 12:10 || link || (0) commenti || ||

11 dicembre 2006

Prima Visione 2006

Con piacere pubblico questo comunicato dell'Associazione Belvedere

PRIMA VISIONE 2006. Fotografie di un anno da Milano al mondo
Anche quest'anno, visto il successo della precedente edizione, la Galleria Bel Vedere propone la mostra "Prima visione 2006. Fotografie di un anno da Milano al mondo", per valorizzare il lavoro dei fotografi che operano a Milano ed offrire un'importante occasione di incontro e di confronto tra fotografi già affermati e giovani emergenti. Possono partecipare tutti gli autori italiani o residenti in Italia che vivono a Milano o che la considerano come loro base operativa. Ogni autore può inviare fino a un massimo di dieci fotografie singole e/o due reportage in bianconero o a colori, realizzati in analogico o in digitale. Le immagini devono essere accompagnate da un breve curriculum dell'autore e da un testo introduttivo, anche breve. Le fotografie, non importa se già pubblicate o inedite, devono essere state realizzate nel corso dell'anno 2006 e possono essere inviate via mail (preferibilmente) alla galleria (primavisione@gmail.com) oppure inviate o consegnate in forma cartacea o su un CD entro il 7 gennaio 2007, in via Santa Maria Valle 5 (la Galleria è aperta fino al 21 dicembre dalle 13 alle 20, lunedì escluso. Nei giorni di chiusura, rivolgersi alla portineria). Una giuria, composta da professionisti tra cui Uliano Lucas, Tancredi Mangano e Francesco Zanot sceglierà le fotografie da esporre in una mostra collettiva, che verrà presentata all'inizio del 2007 negli spazi della Galleria. Gli autori selezionati si impegnano a fornire negativi, diapositive o files da cui verranno stampate a spese di Bel Vedere le fotografie da esporre. Chi intende fornire direttamente le stampe dovrà concordarne il formato con la galleria. I visitatori della mostra avranno naturalmente la possibilità di acquistare le fotografie esposte, di cui la galleria si impegna comunque, come propria abitudine, ad acquistare alcune immagini scelte tra quelle presentate.

Etichette: , ,

|| Leo Brogioni, 10:48 || link || (1) commenti || ||

07 dicembre 2006

La prima milanese di 'O sistema

L'associazione Insieme nelle Terre di Mezzo onlus ospita ed organizza la prima presentazione pubblica a Milano dell'inchiesta in immagini e parole (libro+DVD) di Matteo Scanni e Ruben H. Oliva: 'O sistema - un'indagine senza censure sulla camorra (Rizzoli Editore, ottobre 2006).
Il 15 dicembre, venerdì, alle ore 21, presso la redazione di Terre di Mezzo (via Calatafimi 10, Milano). Proiezione del video (76'), vincitore del premio "Ilaria Alpi" per il giornalismo televisivo.
Seguirà il dibattito alla presenza degli autori, Matteo Scanni (giornalista, regista, docente alla Scuola di giornalismo dell'Università Cattolica di Milano) e Ruben H. Oliva (giornalista e regista). Tra i partecipanti, l'on. Lorenzo Diana, già membro della Commissione Nazionale antimafia, oggi responsabile nazionale antimafia dei Ds.
Occorre prenotarsi! Entrata ad esaurimento posti: scrivete qui volontarimilano@terre.it oppure telefonate allo 02-58118328.

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 18:44 || link || (0) commenti || ||

29 novembre 2006

pol!femo a Torino > I martedì fotografici > 5 dicembre 2006

Ci vediamo a Torino?
---
I MARTEDÌ FOTOGRAFICI
STAGIONE 2006/2007
Nell'intento di dare ulteriore sviluppo alla propria attività, Luigi Walker organizza, in collaborazione con lo CSEA di Torino, un ciclo di incontri sulla fotografia contemporanea.
Per questa prima stagione si è scelto di chiamare a parlare della loro esperienza alcune personalità del mondo della fotografia attive in altre città italiane.


Il secondo incontro è
MARTEDI' 5 DICEMBRE 2006
Relatori: Leonardo Brogioni e Italo Perna dell'associazione culturale POL!FEMO di Milano
Ospite speciale: Fabrizio Boggiano, curatore indipendente di Genova
Moderatore: Fulvio Bortolozzo
Orario: 21,00 - 22,30
Luogo: Aula magna CSEA, corso Trento 13 TORINO (zona pedonale della Crocetta)
Info: per@luigiwalker.net - 348 774 7360
INGRESSO LIBERO

LUIGI WALKER
per la fotografia contemporanea
Piazza Rivoli 3 I-10139 Torino (Italy)
per@luigiwalker.net
+39 011 776 5351
+39 348 774 7360

---
powered by performancing firefox

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 11:05 || link || (0) commenti || ||

28 novembre 2006

Periscope: uno sguardo sul fotogiornalismo

La cittadina basca Vitoria-Gasteiz ospita fino al 3 Dicembre la rassegna "Periscope, uno sguardo sul fotogiornalismo": programma di otto mostre allestite nei quartieri storici e nel centro della città. Tra esse "Workers" di Sebastiao Salgado, "Final Salute" di Todd Heisler e "Diamond Matters, from mines to jet-set" di Kadir Van Lohuize.

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 13:14 || link || (0) commenti || ||

24 novembre 2006

WPP a Dakar

Per la prima volta la mostra del World Press Photo si tiene anche nella capitale senegalese Dakar: lo ha annunciato l'organizzazione del più conosciuto concorso internazionale di fotogiornalismo. La mostra si svolge (si sta svolgendo) dal 23 Novembre al 14 Dicembre. Ancora una notizia che conferma quanto detto sul "fotogiornalismo dal secondo mondo".



powered by performancing firefox

Etichette: , ,

|| Leo Brogioni, 18:20 || link || (0) commenti || ||

20 novembre 2006

The masters of Italian photography

E' aperta in Canada la mostra "The masters of Italian photography" che raccoglie immagini di circa 140 fotografi italiani che hanno raccontato il nostro paese dal dopoguerra ad oggi. La mostra è stata curata da Walter Liva e Claudio Erné ed è allestita alla J.D. Carrier Art Gallery al Columbus Centre di Toronto fino al 23 Novembre, per poi trasferirsi al Toronto's Metro Hall.

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 16:14 || link || (0) commenti || ||

16 novembre 2006

Conferenza sul fotogiornalismo a Verona

Il 13 Dicembre 2006 a Verona conferenza sulla fotografia di reportage intitolata "Vivere per raccontare", relatori Stefano De Luigi (fotografo dell'agenzia Contrasto) e Denis Curti (direttore della sede milanese dell'Agenzia Contrasto), moderatore Mauro Fiorese.
Incontro che si svolge nell'ambito dell'iniziativa IDENTITA’ FOTOGRAFICHE - ruoli e protagonisti della fotografia contemporanea, a cura del Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri di Verona e di Mauro Fiorese.
Orario: 17.00 – 19.00 Sala convegni del Banco Popolare di Verona e Novara, Piazza Nogara, Verona. Ingresso Libero. Informazioni: 045.8046922

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 22:37 || link || (0) commenti || ||

13 novembre 2006

David Burnett

Conferenza di David Burnett in occasione dell'inaugurazione della sua retrospettiva "Measures of time" alla Union Gallery della University of Florida a Gainesville.
Dice Craig Lee sul suo blog: "Il suo senso dell'umorismo e il suo entusiasmo sono stati contagiosi". La conferenza si può ascoltare on line sul sito del College of Journalism and Communications della UF.

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 17:57 || link || (0) commenti || ||

[OT] Delazioni

Lo stato del Texas ha aperto un sito web che permette di tenere monitorato il traffico di immigrati clandestini: i visitatori del sito hanno infatti la possibilità di guardare i confini con il Messico tramite dozzine di web cams; il bravo cittadino che noterà dei movimenti sospetti non dovrà far altro che segnalare alle autorità luogo e ora dell'attraversamento illegale.
Senza parole.
Ulteriori approfondimenti

Etichette: , , , ,

|| Leo Brogioni, 01:10 || link || (0) commenti || ||

Lost War Images

Al Fasoldt ai tempi della guerra in Vietnam era uno dei cosiddetti fotografi-soldato che documentavano il conflitto per l'esercito e le sue riviste, come Stars and Stripes per la quale Al realizzò moltissime immagini. Tornato a casa Fasoldt preferì dimenticare la guerra e con essa le foto che aveva scattato. Poco tempo fa - dopo quasi 40 anni - ha sentito la voglia di ricordare e ha fatto una richiesta per avere indietro le sue fotografie, ma è venuto a sapere che il Pentagono aveva ordinato la distruzione di tutti i negativi delle immagini realizzate dai fotografi di Stars and Stripes. Nonostante fosse rimasto sconvolto dall'assurdità di una decisione che ha cancellato un patrimonio storico oltre che fotografico, Fasoldt non si è dato per vinto e si è ricordato di avere molte scatole contenenti i provini a contatto originali di quelle foto. Ha digitalizzato quelle piccole immagini ed è riuscito ad ottenere delle buone stampe che in questi giorni sono in mostra alla Biblioteca pubblica di Syracuse.

Etichette: , ,

|| Leo Brogioni, 00:24 || link || (0) commenti || ||

11 novembre 2006

Fusco & Veteran's Day

Oggi negli USA è il Giorno dei Veterani (Veteran's Day) e il fotogiornalista Paul Fusco lo utilizzerà per inaugurare una sua mostra personale come protesta contro il tentativo del governo di nascondere le reali perdite dovute alla guerra in Iraq. Al Contemporary Art Museum di Ridgefield verranno esposte, fino al 25 Febbraio 2007, 46 fotografie del suo progetto "Bitter Fruit", una documentazione dei funerali di molti soldati uccisi in Iraq. "Bitter Fruit" è un antidoto a ciò che il fotografo ritiene essere un deliberato tentativo dell'amministrazione Bush di negare le vittime del conflitto, dice Fusco:
"la prova di questo sforzo sta nella chiusura alla stampa della base aerea di Dover: nessuno potrà così vedere la fila di bare avvolte nelle bandiere pronte ad essere trasportate a casa delle famiglie disperate"
Per saperne di più su Paul Fusco andate a leggervi questa intervista rilasciata dopo l'uscita di "Chernobyl Legacy", il libro che nessuno voleva pubblicare

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 12:35 || link || (0) commenti || ||

07 novembre 2006

Convegno a Milano: pubblicità occulta e informazione

Segnalo questo convegno che potrebbe rivelarsi interessante

La pubblicità occulta può uccidere l’informazione?

Convegno di Quarto Potere
Venerdì 10 novembre 2006, ore 18
Sala Montanelli, Circolo della Stampa, Corso Venezia 16, Milano

Partecipano al dibattito:
  • Franco Abruzzo, presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia
  • Giuseppe Altamore, giornalista, autore del libro ‘I padroni delle notizie’
  • Laura Comini, direttore generale Rcs Periodici
  • Eduardo Giliberti, amministratore delegato di Mondadori Pubblicità
  • Ruben Razzante, docente di Diritto dell’informazione all’Università Cattolica
  • Coordina Edmondo Rho, Segretario del Circolo della Stampa di Milano.
Il Convegno prende spunto dalla pubblicazione del libro/dossier “I padroni delle notizie” di Giuseppe Altamore, edito da Bruno Mondadori. La tesi del libro è che la pubblicità occulta è una sorta di inquinamento silenzioso che invade tutto il mondo dell’informazione. Citare benevolmente un marchio o un’azienda è solo la punta dell’iceberg. Ormai gli inserzionisti dettano legge in redazione. Giornali, radio e televisioni non solo diffondono consigli per gli acquisti camuffati da notizie, ma sono programmati per essere a servizio della pubblicità. Tutto questo avviene ovviamente con la complicità di editori, direttori e giornalisti.

Etichette: , ,

|| Leo Brogioni, 13:25 || link || (0) commenti || ||

03 novembre 2006

European Month Of Photography

Come si legge su Subtitled Magazine in Europa si sta svolgendo il Mese della Fotografia: dal 2004 due capitali europee (Vienna e Berlino) si sono unite a Parigi per dare vita al primo European Month Of Photography. Oggi sono in sette (Bratislava, Lussemburgo, Mosca e Roma) ad essersi unite in un vero e proprio network di festival fotografici, che mantengono la loro indipendenza ma che per la prima volta hanno organizzato una mostra comune "Mutation".

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 11:12 || link || (0) commenti || ||

serata-dibattito lunedì 6 novembre a Milano

Fotografia&Informazione
presenta

Fotogiornalismo ed etica

Lunedì 6 novembre alle ore 20.30, allo Spazio Forma, in Piazza Tito Lucrezio Caro 1 a Milano, si terrà un dibattito organizzato da Fotografia & Informazione e dal GRIN (Gruppo Nazionale Redattori Iconografici): si parlerà di etica del fotogiornalismo, di manipolazioni digitali, di credibilità ed affidabilità del giornalismo visivo nel terzo millennio.

Fotogiornalisti, photoeditor, artdirector, giornalisti del’informazione visiva si confronteranno sulle sfide poste da un sistema dei media che da un lato ha sempre più bisogno di immagini credibili e dall’altro si trova sempre più a dover fare i conti con manipolazioni e messe in scena.

Hanno assicurato la loro presenza:

Sarà proiettato un breve video introduttivo che ripercorrerà i fatti di cronaca e proporrà una sintesi del dibattito sui principi etici del fotogiornalismo che ha animato la comunità dei fotoreporter negli scorsi mesi, a partire da alcune immagini manipolate pubblicate dai media nel corso del recente conflitto Israelo-Libanese.

Etichette: , ,

|| Leo Brogioni, 10:26 || link || (0) commenti || ||

23 ottobre 2006

invito mostra MEDITAZIONI SULL'ASSENZA fotografie di Davide Pagliarini


invito mostra MEDITAZIONI SULL'ASSENZA fotografie di Davide Pagliarini
Originally uploaded by p0lifemo.

Meditazioni sull'assenza
fotografie di Davide Pagliarini

in mostra dal 26 Ottobre al 10 Novembre 2006
pol!femo / Fabbrica del Vapore
Via Luigi Nono 7
Milano

con il Patrocinio del Comune di Milano

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 10:27 || link || (0) commenti || ||

30 settembre 2006

Selezione progetti fotografici di ritratto

Dopo la rassegna di mostre fotografiche sul paesaggio urbano "Riguardo le città" - svoltasi nella nostra sede a Milano presso la Fabbrica del Vapore, da Febbraio a Giugno 2006, con il contributo della Provincia di Milano - Polifemo sta organizzando per il prossimo anno un ciclo di mostre fotografiche sul tema del ritratto. Non si tratterà di una mostra collettiva ma di una serie di mostre personali che si effettueranno da Maggio a Novembre 2007.

Un progetto per mostrare lavori di documentazione e ricerca che, attraverso l'utilizzo del ritratto fotografico, forniscano uno spaccato dell'Italia contemporanea.

Dopo il boom economico degli anni '60 e i conflitti socio-politici degli anni '70 - quando in Italia la fotografia si è dedicata alla cronaca di eventi storici - l'attenzione dei fotogiornalisti o dei fotografi documentaristi si è spostata verso l'estero per mostrarci eventi e condizioni di vita soprattutto dei paesi del terzo mondo. Non è questa la sede per indagare i motivi di questa tendenza, Polifemo ha preso consapevolezza della necessità di spostare l'attenzione di autori e pubblico verso una rassegna di lavori fotografici che raccontino i mutamenti e le novità della società italiana. Quei cambiamenti che ci circondano, che avvengono quotidianamente e che frequentemente vengono rappresentati con il mezzo televisivo ma non così spesso con l'utilizzo del linguaggio fotografico. L'iniziativa di Polifemo consentirà di mostrare lavori approfonditi per argomento e sguardo realizzati da vari fotografi, e una visione più riflessiva e attenta sull'Italia di oggi da parte dei visitatori: una sorta di aggiornamento della visione del nostro paese.

Polifemo visionerà i materiali e il portfolio di tutti quegli autori che hanno un lavoro in linea con il progetto. Specifichiamo che non si tratta di un concorso ma di una selezione durante la quale verranno presi in considerazione quei progetti che hanno caratteristiche documentative (quindi non ritratti con un'impostazione introspettiva, nè messe in scena): ad esempio lavori su gruppi di persone e/o comunità che siano emblematici della situazione sociale, economica e politica italiana.

La selezione si svolgerà in due fasi:

una prima fase in cui chiediamo di seguire le indicazioni seguenti a chi fosse interessato a proporre progetti fotografici finiti o in fase di conclusione, al fine di un eventuale inserimento nella rassegna:

* il materiale riguardante i progetti fotografici dovrà essere inviato via e-mail all'indirizzo proposte@polifemo.org ;
* mandare massimo 10 immagini (anche se il lavoro completo potrà essere composto da un numero superiore di fotografie): le immagini dovranno essere in formato jpg, di qualità 8, a 72 dpi, di dimensione 800 pixel sul lato più lungo: ripetiamo
max 10 jpg,
800 px,
72 dpi,
qualità 8;
* inoltre inviare un breve testo di presentazione del progetto e una breve biografia; il tutto in formato testo, preferibilmente scritto nell’e-mail (no Acrobat .pdf, no Word .doc, no Word .rtf);
* il termine per l'invio del materiale è il 15 Febbraio 2007;
* per favore non inviare links o url di riferimento perchè verranno ignorati;

una seconda fase in cui - nel caso il progetto inviato via e-mail sia valutato positivamente – gli autori verranno contatti con una richiesta di appuntamento durante il quale verranno visionati gli originali del lavoro.

A scanso di equivoci specifichiamo che la partecipazione alla mostra è totalmente gratuita ma subordinata alla selezione dei curatori.

Ogni mostra dei lavori scelti avrà luogo nello spazio espositivo di Polifemo, situato a Milano all'interno della Fabbrica del Vapore; avrà una durata di due settimane; la comunicazione coordinata dell'intera rassegna sarà a cura di Polifemo; l'allestimento delle singole mostre sarà a cura degli autori con la supervisione di Polifemo.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:
Polifemo –Fabbrica del Vapore - Milano
02.36521349 - proposte@polifemo.org

CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 20:40 || link || (0) commenti || ||

18 settembre 2006

Errata Corrige. Il giornale a teatro

Sono lieto di consigliarvi una nuova rappresentazione di questo evento teatrale.
Imperdibile per chi si occupa o si interessa di buon giornalismo.
Trovate il tempo di andarci.

----

Teatro Out Off- Via Mac Mahon 16- Milano
24-09-2006 - ore 20.30- Ingresso 4 euro

Ingresso gratuito per registi,attori,operatori teatrali e per tutti gli studenti delle scuole di teatro.
Info:Outis 02-39257055

all’interno di “Trame d’autore”-Festival Internazionale della nuova drammaturgia
organizzato da Outis-Centro nazionale di drammaturgia contemporanea.
MEMORIA DEL PRESENTE PRESENTA

Errata Corrige-Il giornale a teatro
UN EVENTO A CURA DI:Gianluigi Gherzi, Angelo Miotto, Matteo Scanni

REGIA: Gianluigi Gherzi
CON: Giuseppe Buonofiglio, Gigi Gherzi, Angelo Miotto, Matteo Scanni,Swewa Schneider.
SELEZIONE MUSICHE: Francesco Picceo.
MONTAGGIO VIDEO: Valeria Passiatore.
Un ringraziamento particolare ad Elena Lolli e a Silvia Baldini.

Perché il giornale a teatro? Perché riprendere oggi in mano la provocazione di Cesare Zavattini, che voleva portare il giornale in teatro? “Memoria del presente” indaga il quotidiano, i tempi della nostra storia. Cerca di rendere visibile quello che oggi è nascosto, di dare forma mitica e leggendaria a quello che si presenta in forma frammentaria e parziale.
Nel nostro percorso abbiamo trovato nei giornalisti Angelo Miotto e Matteo Scanni un punto di riferimento essenziale. Persone motivate a mettere a fuoco i meccanismi dell’informazione, a rendere il presente vivo, a costruire narrazioni forti e segni non effimeri. Abbiamo condiviso con loro la fiducia che dietro a quello che chiamiamo “notizia” e “cronaca” si nascondano snodi cruciali per la nostra percezione del mondo.
Abbiamo scoperto che uno delle realtà nascoste e invisibili, di cui meno si sa, è proprio il giornalismo, le logiche dell’informazione. Così il giornale è diventato un oggetto da interrogare, mettere a fuoco, discutere e contestare. Abbiamo scelto di farlo attraverso una riflessione collettiva, un rito pubblico. E abbiamo deciso di portare il giornale, il quotidiano, in teatro, di offrirlo come oggetto di discussione e domanda.
Insieme col pubblico guarderemo il giornale, scoprendo che, per una notizia che trova spazio e centralità, altre dieci rimangono sommerse, invisibili, impigliate in una griglia da imparare a conoscere. Rifletteremo sul nostro rapporto con l’informazione.
“Errata Corrige” è un evento che, ogni volta, troverà forme diverse di presentazione, con notizie e ospiti di volta in volta differenti. Non teatro in senso stretto, anche se pulsante di spunti narrativi drammatici e comici, e neanche pura conferenza o riflessione, “Errata Corrige” ogni sera nascerà dentro il presente del quotidiano e la relazione col pubblico e coi giornalisti ospiti. Un evento dove l’attualità diviene grande materia teatrale.
Gianluigi Gherzi

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 14:47 || link || (1) commenti || ||

15 settembre 2006

INTERFACCE 2006

Occasione di visibilità e promozione per i giovani che vogliono esprimersi e comunicare utilizzando i linguaggi della contemporaneità a base tecnologica: dalla fotografia ai linguaggi della rete, sino alla comunicazione interattiva e multimodale mediata.

Le vetrine di Interfacce sono riservata ai giovani di età inferiore ai 36 anni e hanno per scopo la promozione di autori i cui lavori siano il frutto di una approfondita ricerca personale, tecnologica e/o comunicativa, imprescindibilmente legata ad una chiara capacità progettuale.

La partecipazione alla manifestazione non è soggetta al pagamento di alcuna tassa di iscrizione; le proposte dovranno essere sottoposti ai responsabili del MIFAV tra il 15 GIUGNO e il 15 NOVEMBRE 2006 per la vetrina FOTOESORDIO.
I progetti/opere dovranno essere trasmesse in forma elettronica tramite il servizio di sottomissione on-line messo a disposizione dal sito di INTERFACCE06

All'atto della sottomissione gli autori dovranno riempire debitamente la scheda elettronica di partecipazione contenente tra l'altro- una relazione dell'autore esplicativa della ricerca svolta (contenente se necessario l'indicazione delle modalità previste per la presentazione/fruizione del lavoro proposto)- l'autorizzazione alla diffusione promozionale delle opere/progetti proposti, che escluda il loro utilizzo a scopo di lucro
La composizione delle commissioni giudicatrici sarà pubblicata sul sito della manifestazione Interfacce.

INTERFACCE::FOTOESORDIO
E' la sezione storicamente dedicata alle opere la cui base linguistica è costituita dalla fotografia. Gli autori selezionati dovranno concordare con il MIFAV la donazione di almeno una delle opere esposte. Le opere selezionate daranno luogo alla ormai tradizionale mostra Fotoesordio, che si terrà come ogni anno presso prestigiose sedi espositive in corso di definizione.
Le relazioni esplicative delle opere/progetti dovranno essere presentate in formato .rtf o .pdf E' richiesta, inoltre, una liberatoria che acconsenta all'esposizione e alla pubblicazione di quei lavori in cui sia riconoscibile il soggetto ritratto/ripreso.

Info: interfacce.mifav.uniroma2.it
Interfacce: Fotoesordio
Franco Soda
e-mail: soda@mifav.uniroma2.it

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 17:24 || link || (0) commenti || ||

14 giugno 2006

Tu sei qui

nell'ambito di RIGUARDO LE CITTA'
Ciclo di mostre fotografiche sul paesaggio urbano (Febbraio - Giugno 2006)

pol!femo presenta

Tu sei qui (Venezia, 2005)
un'installazione audiovisiva di PiccoloGruppoLento

In mostra dal 15 al 25 Giugno 2006 presso
pol!femo - Fabbrica del Vapore - Via Luigi Nono 7 - Milano
(zona Cimitero Monumentale, tram 12, 14, 33, 29-30)
Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 10 alle 18, Sabato su appuntamento. Domenica chiuso.
INAUGURAZIONE: GIOVEDI' 15 GIUGNO 2006 DALLE ORE 18.30
Informazioni per il pubblico: 02.36521349 - info@polifemo.org - www.polifemo.org


Tracce sonore ed immagini raccolte nel flusso della città. Un'istallazione realizzata con strumentazione a basso costo ed immagini proiettate che fa parte di una ricerca sul paesaggio urbano contemporaneo e può essere considerata una delle molte stanze di un "Museo del Rumore" sul quale PiccoloGruppoLento lavora da tempo. L'intervento ha restituito voce alla città, catturandola nei quartieri popolari e per le calli, in una Venezia consumata dai turisti e dentro le case di chi ci vive ogni giorno. Le registrazioni sonore sono state acquisite attraverso vecchi registratori a bassa fedeltà, che hanno dalla loro una immagine discreta e cioè non disturbano passando del tutto inosservati. L'installazione è frutto di una esperienza attraverso la città di Venezia durata alcune settimane, durante la quale sono stati catturati i suoni e le immagini. La campagna di registrazione audiovisiva segue le suggestioni attraverso una Venezia cui le cartoline hanno consunto l'immagine, che appare ora sbiadire sotto l'incalzante scatto di migliaia di macchine da presa.

Il PiccoloGruppoLento (Daniela Sacco, Giulia Frailich, Massimo Abbiati, Mario Marche, Olaf Bohr) nasce nel maggio del 2005 ed è formato da persone che provengono da esperienze artistiche diverse. Il gruppo lavora a Milano e si occupa della ricerca sul paesaggio urbano contemporaneo con l'idea di poter realizzare un "Museo del Rumore". Per questo il gruppo ha scelto di muovere le sue prime esperienze nell'ambito dei laboratori urbani diffusi sul territorio, luoghi dell'esperienza diretta della socialità e della sperimentazione espressiva. La ricerca "Tu sei qui" nasce da una tesi di laurea in architettura che ha avuto come tema "un Museo del Rumore a Sesto San Giovanni".

La mostra fa parte della rassegna RIGUARDO LE CITTA', un ciclo di mostre fotografiche a cura di pol!femo sul tema della rappresentazione della città: paesaggi urbani che cambiano rapidamente e dei quali spesso non resta altra memoria se non quella fotografica.Se pensiamo al territorio come ad un entità amministrativa e all'ambiente come ad una dimensione biologica, allora il paesaggio è sia un luogo che una forma di identità: ovvero la somma di natura e memoria. E le aree urbane sono quindi il nostro habitat naturale, sono il paesaggio in cui viviamo, che quotidianamente e istintivamente trasformiamo per facilitare i nostri nuovi bisogni.RIGUARDO LE CITTA' è un progetto che vuole mostrare lavori di documentazione e ricerca svolti con lo specifico intento di prendere coscienza del proprio territorio attraverso la fotografia e prevede 6 mostre personali, a partire da Febbraio 2006 fino a Giugno 2006.

CON IL CONTRIBUTO DI PROVINCIA DI MILANO, CREAMI, URBAN LIFE

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 09:52 || link || (0) commenti || ||

13 giugno 2006

Appunti per una storia della fotografia al femminile

Dal 9 giugno al 14 settembre 2006
Appunti per una storia della fotografia al femminile

Brescia, MUSEO DI SANTA GIULIA, Via Dei Musei 81/b, info: +39 0302977834
Orario: da martedì a domenica dalle ore 10 alle 18 - lunedì chiuso (possono variare, verificare sempre via telefono)
Curatori: Ken Damy, Giuliana Scimè, Mario Trevisan

La II edizione della Biennale Internazionale della Fotografia di Brescia ha per titolo ‘Appunti per una storia della fotografia al femminile’, ed è dedicata a quelle donne che hanno lasciato, e continuano a lasciare, impronte indelebili nell’evoluzione della fotografia come arte autonoma.

Oltre cinquecento immagini, selezionate per il Museo Santa Giulia, che provengono dal mondo intero per far conoscere al pubblico opere d’arte autentiche – non mortificanti copie contemporanee – delle autrici più significative: dalla pioniera Julia Margaret Cameron, che a metà Ottocento produsse ritratti di intensa bellezza, alla giovane cinese Cui Xiuwen e alla giapponese Shinako Sato, fra le più interessanti proposte contemporanee. Il percorso, assai complesso, tocca i punti focali dei generi in fotografia e attraversa le diverse culture d’Europa e Americhe: il fotogiornalismo con le maestre americane Berenice Abbott, attenta anche alla sperimentazione, e Margaret Bourke White, entrate a pieno diritto nel Gotha dei grandi, assieme a Dorothea Lange; e l’italiana Letizia Battaglia che, a colpi di riprese, ha combattuto la lotta contro la mafia e le sperequazioni sociali in Sicilia. Altre, invece, hanno osservato l’universo personale come Francesca Woodman o Sally Mann. Cindy Sherman e Orlan da sempre sono i soggetti stessi delle loro opere: autoritratti in continue diverse personificazioni, e prima di loro la surrealista Claude Cahun. La moda, la moda è donna e in duplice valenza: Lillian Bassman e Louise Dahl-Wolf, protagoniste delle riviste patinate, Deborah Turbeville, Sarah Moon. L’erotismo e l’estetica del corpo con Ruth Bernhard. E le punte avanzate della sperimentazione che vengono da assai lontano, dalla Bauhaus con Lucia Moholy e Toni von Haken, per investire la contemporaneità con Eleonor Antin e Shirin Neshat, la prima americana e la seconda iraniana. Le frontiere non esistono, nemmeno i confini alla creatività. La mostra è un ‘giro del mondo’ della fotografia a bordo della macchina del tempo, dal 1860 alle ricerche contemporanee.

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 14:26 || link || (0) commenti || ||

23-24 giugno, Venezia: "I media tra i cittadini e il potere"

Un seminario internazionale con Gore Vidal, Giulietto Chiesa, Manuel Castells, Ignacio Ramonet, Eric Alterman, Danny Schecter, Gianni Minà e altri.
SEMINARIO INTERNAZIONALE, VENEZIA 23-24 GIUGNO 2006
I MEDIA TRA I CITTADINI E IL POTERE

Organizzato dalla Provincia di Venezia e dal World Political Forum, all'Isola di S.Servolo si terrà il seminario di due giorni sul ruolo dei Media e le modalità di intervento e di partecipazione delle istituzioni della società civile esigono una profonda riflessione a tutti i livelli. Ecco perché l'idea di un incontro per analizzare alcuni aspetti di interesse determinante per la società civile, per gli operatori del settore, per chi ha responsabilità in ambito politico, economico e finanziario.
Il dibattito si concentrerà sul rapporto tra nuove tecnologie dell'informazione e governance, tra democrazia e diritto all'informazione, tra la concentrazione della proprietà dei media e il potere finanziario e politico, approfondendo le interrelazioni tra le diverse dimensioni. Infatti la rivoluzione delle nuove tecnologie dell'informazione sta modificando i diversi livelli di relazione ed influisce profondamente sulle pratiche della cittadinanza e sulle forme della partecipazione democratica.Un seminario internazionale per comprendere la complessità dei fenomeni superando la sola sfera "infocomunicativa", un'analisi critica perché il problema è molto pratico: l'individuo non riesce a decidere se non conosce a fondo i processi.L'iniziativa, promossa da the World Political Forum e dalla Provincia di Venezia, nell'ambito del Progetto Provincia Etica, vuole essere un progetto di lavoro per una ricognizione delle tendenze contraddittorie che permeano la globalizzazione: dalla concentrazione alla distribuzione delle risorse; dalla democratizzazione al controllo, dalle istituzioni locali alle istituzioni globali.
Altre info cliccando qui

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 10:28 || link || (0) commenti || ||

Les Rencontres d'Arles

Incontri Internazionali di Fotografia. Settimana d'apertura dal 4 al 9 Luglio 2006. Serate di proiezioni al Teatro Antico dal 4 al 9 Luglio. Mostre aperte dal 4 Luglio al 17 Settembre 2006, dalle 10 alle 19. Direttore artistico Raymond Depardon. Tutte le informazioni su rip-arles.org

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 10:26 || link || (0) commenti || ||

11 giugno 2006

On Photography, a tribute to Susan Sontag

Peter Marshall su About Photography si lamenta - a ragione - con il sito del Metropolitan Museum of Art di New York a proposito della carenza di informazioni su una loro piccola grande mostra di fotografia che intende rendere omaggio a Susan Sontag: "On Photography, a tribute to Susan Sontag" si è aperta il 6 Giugno e chuderà il 4 Settembre 2006 alla Howard Gilman Gallery.
Nel mio piccolo non posso far altro che segnalarla dicendo che l'esposizione comprende circa 40 fotografie della collezione del Metropolitan che vogliono celebrare il contributo della Sontag alla storia della fotografia. Alcune delle immagini esposte sono direttamente correlate alle sue opinioni sui lavori dei singoli fotografi (fra esse opere di August Sander, Edward Weston, Diane Arbus e Robert Mapplethorpe), altre ai suoi testi sul mezzo (media) fotografico. Se passate di lì fateci un salto.

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 21:35 || link || (0) commenti || ||

07 giugno 2006

Visa pour l'Image

Dal 2 al 17 Settembre 2006 si svolge a Perpignan il 18° Festival Internazionale di Fotogiornalismo. Una trentina le mostre allestite nel centro della cittadina francese, con orario continuato dalle 10 alle 20. Settimana professionale e serate di proiezione al Campo Santo dal 4 al 9 Settembre, periodo durante il quale si svolgeranno incontri, dibattiti, conferenze stampa al Palais de Congrès, aperte al pubblico. Il tutto a ingresso libero. Tutte le informazioni e anche di più sul sito visapourlimage.com

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 00:28 || link || (0) commenti || ||

05 giugno 2006

"La fotografia. Illusione o rivelazione?"

Giovedì 8 giugno 2006 ore 18.30 presso neon>campobase
Renato Barilli, Claudio Marra e Roberto Maggiori
presenteranno il volume "La fotografia. Illusione o rivelazione?"
di Claudio Marra e Francesca Alinovi.
Il noto saggio, di cui ricorre quest'anno il venticinquennale dalla prima pubblicazione,è stato recentemente rieditato dall'Editrice Quinlan che lo rende così disponibile a lettori e studiosi.
Ingresso libero
neon>campobase
via zanardi 2/
540131 bologna
tel/fax 051 5877068
www.neoncampobase.com

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 16:23 || link || (0) commenti || ||

30 maggio 2006

Giornate Fotografiche Vogheresi

OltreFoto – Laboratorio Permanente di Fotografia
invita alla seconda edizione delle “Giornate Fotografiche Vogheresi”.

Inaugurazione: Venerdì 2 Giugno 2006, ore 18, Sala Pagano, Voghera (PV)

Quest’anno il programma propone due eventi.

Per ulteriori informazioni: www.oltrefoto.it oppure oltrefoto@libero.it

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 13:36 || link || (0) commenti || ||

Talk to the City 2006

TALK TO THE CITY 2006
::giovani artisti parlano alla città::

CHI
Talk to the City, giunto alla sua terza edizione, è un progetto ideato e organizzato da C/O careof, con il contributo e il patrocinio del Comune di Milano - Settore Sport e Giovani.

COSA
Costituita da sei grandi spazi di affissione situati sui muri della Fabbrica del Vapore - sulla Piazza del Cimitero Monumentale, tra Via Luigi Nono e Via Procaccini - Talk to the City rappresenta una galleria a cielo aperto nel cuore della città. Il concorso offre a giovani artisti la possibilità di confrontarsi con le grandi dimensioni del pannello pubblicitario, liberamente reinterpretato, per trasmettere il proprio messaggio, portando all'attenzione dello sguardo distratto temi e riflessioni in modo non retorico, che tengano conto del contesto urbano.

QUANTO
I tre lavori migliori, scelti da una commissione di esperti, saranno premiati con 1000 euro ciascuno. La giuria si riserva la possibilità di segnalare, oltre i vincitori, tre lavori particolarmente meritevoli.

PERCHÉ
Considerando che un messaggio veicolato attraverso uno spazio pubblicitario deve confrontarsi con la densità dei segni presenti nel tessuto urbano, nella scelta dei lavori da affiggere, verrà valutata la capacità di affidare all'immagine, al testo o alla loro interazione, un valore comunicativo, con qualità di immediatezza e di sintesi: il messaggio oltre che mettere in circolo riflessioni sulla contemporaneità, deve essere efficace nella ricezione veloce dei passanti.

COME
Il concorso è rivolto ad artisti e creativi di età inferiore ai 35 anni. I partecipanti devono compilare la scheda d'iscrizione scaricabile dal sito www.careof.org o www.fabbricadelvapore.org Insieme alla scheda si richiede un'immagine jpg (risoluzione 100 dpi lato 15 cm) del bozzetto del manifesto da realizzarsi in un secondo momento nelle dimensioni reali di mt. 4x2 o mt. 6x3. Il nome del file jpg deve riportare il cognome del partecipante e le misure reali (es. Bianchi_4x2). Le schede compilate e i bozzetti devono pervenire via mail all'indirizzo talktothecity@careof.org. Gli organizzatori comunicheranno ai partecipanti l'accettazione del progetto e i termini di consegna del manifesto. I partecipanti si impegnano a realizzare i manifesti come da bozzetto e a consegnarli a C/O careof rispettando il calendario di affissione concordato. La tecnica di esecuzione è libera. Considerando che il lavoro originale verrà affisso in esterno, con colla ad acqua per manifesti, si suggerisce di evitare collage troppo spessi, poiché ogni nuova affissione coprirà la precedente. I costi di produzione dei lavori sono interamente a carico dei partecipanti. Per coloro che non intendono stampare il manifesto, ma realizzarlo a mano, presso careof potrà essere ritirata la carta di affissione su cui realizzare l'immagine.

QUANDO
Le selezioni dei bozzetti e le affissioni si svolgeranno in due fasi: 1° selezione: i bozzetti devono pervenire entro il 30 marzo. Le affissioni dei lavori selezionati inizieranno a partire dal 15 aprile 2006. 2 selezione: i bozzetti devono pervenire entro il 20 giugno. Le affissioni dei lavori selezionati inizieranno a partire dal 15 luglio 2006. Verranno affissi 6 manifesti contemporaneamente per la durata di 21 giorni. I lavori realizzati saranno sottoposti al giudizio della giuria composta da critici, curatori e rappresentanti delle istituzioni, che decideranno i nomi dei tre vincitori e le tre menzioni speciali. La partecipazione è gratuita

NB
Non saranno presi in considerazione manifesti che rechino messaggi offensivi nei confronti di terzi o considerati passibili di denuncia.

INFO
Per scaricare il bando e la scheda di iscrizione: www.careof.org www.fabbricadelvapore.org
Per inviare la scheda e il bozzetto: talktothecity@careof.org
Tutti i lavori esposti saranno pubblicati su www.careof.org e www.fabbricadelvapore.org

C/O careof - La Fabbrica del Vapore, Via Luigi Nono 7 - 20154 Milano tel. 02-3315800 careof@careof.org www.careof.org aperto da martedì al sabato dalle ore 15.00 alle 19.00

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 13:26 || link || (0) commenti || ||

22 maggio 2006

"Geografie visive di Milano" fotografie di Michele Nastasi

Giovedì 25 maggio 2006 alle ore 18.30 inaugura la quinta mostra della rassegna "Riguardo le città".
E' un'occasione per vedere il lavoro che Michele Nastasi ha realizzato sulla città di Milano: cercate di trovare il tempo per venire a vedere una ricerca fotografica approfondita e meticolosa. Vi aspetto.
 
info@polifemo.org < pol!femo > http://www.polifemo.org
Milano > Fabbrica del Vapore > Via Luigi Nono 7 > 02.36521349
 
 

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 12:40 || link || (0) commenti || ||

19 maggio 2006

Incontro gratuito su fotografia di viaggio, turismo e geografica, con Elisabetta Porro del TCI

Nell'ambito della serie di incontri gratuiti organizzati presso l'Istituto Europeo di Design di Milano segnalo l'appuntamento con "Fotografia di Viaggio e Turistica", in colloquio con Elisabetta Porro, gia' PhotoEditor del Touring Club Italiano e ora curatrice del servizio Documentazione del TCI stesso, per lunedi' 22 maggio 2006 - ore 18,30.
La partecipazione e' gratuita, ma occorre prenotarsi on line a:
http://www.fotografi.org/incontri.htm 

lunedi' 22 maggio 2006  - ore 18,30
Elisabetta Porro Touring Club Italiano
curatrice del servizio Documentazione del TCI
IED - via A. Sciesa 4 - Milano

Una breve tavola rotonda sulle caratteristiche della collaborazione con un gruppo come il TCI, la loro funzione nella documentazione iconografica del turismo, domande e risposte sul mondo della fotografia turistica, geografica e di viaggio.

Prenotazione per la partecipazione gratuita all'incontro alla pagina:
http://www.fotografi.org/incontri.htm

Etichette:

|| Leo Brogioni, 12:22 || link || (0) commenti || ||

18 maggio 2006

Geografie visive di Milano

nell’ambito di
RIGUARDO LE CITTA’
Ciclo di mostre fotografiche sul paesaggio urbano (Febbraio – Giugno 2006)

pol!femo presenta

Geografie visive di Milano (2005)
fotografie di Michele Nastasi

In mostra dal 25 Maggio al 08 Giugno 2006 presso
pol!femo – Fabbrica del Vapore - Via Luigi Nono 7 – Milano
(zona Cimitero Monumentale, tram 12, 14, 33, 29-30)

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 10 alle 18, Sabato su appuntamento. Domenica chiuso.
Inaugurazione: Giovedì 25 Maggio 2006 dalle 18.00
Informazioni per il pubblico: 02.36521349 - info@polifemo.org - www.polifemo.org

Michele Nastasi ha fotografato Milano da Gennaio a Luglio 2005, delimitando una zona precisa sulla mappa della città e percorrendola meticolosamente. Perché Milano? Secondo Nastasi Milano è una città molto colorata, coperta da una patina di distrazione, come da uno straccio. Contraddittoria, caotica, sovraccarica di strati di oggetti e di loro significati. Una città visivamente “impopolare”, poco romantica, dall’immaginario ambiguo e faticosamente sfuggente: proprio per questo interessante e adatta a un'operazione di trasformazione attraverso la fotografia. Il fotografo ha voluto seguire una mappa della città per non tralasciare alcun luogo, ma lo sguardo ha sempre preso il sopravvento, sottoponendo i suoi percorsi e le sue idee a continue verifiche e aggiustamenti, individuando temi e nuovi aspetti della città. Lo sguardo ha sovrapposto alla topografia dei luoghi le proprie geografie visive.

Michele Nastasi nasce a Milano nel 1980. Frequenta il Conservatorio G.Verdi di Milano e il Politecnico, presso cui si laurea in Disegno Industriale. Dal 1998 fa parte del progetto Psychonoesis, quintetto strumentale milanese con intensa esperienza di collaborazione musicale e artistica che coinvolge arti figurative, grafica, fotografia, video, live performances e VJing. Vive e lavora a Milano.

La mostra fa parte della rassegna RIGUARDO LE CITTA', un ciclo di mostre fotografiche a cura di pol!femo sul tema della rappresentazione della città: paesaggi urbani che cambiano rapidamente e dei quali spesso non resta altra memoria se non quella fotografica.
Se pensiamo al territorio come ad un entità amministrativa e all'ambiente come ad una dimensione biologica, allora il paesaggio è sia un luogo che una forma di identità: ovvero la somma di natura e memoria. E le aree urbane sono quindi il nostro habitat naturale, sono il paesaggio in cui viviamo, che quotidianamente e istintivamente trasformiamo per facilitare i nostri nuovi bisogni.
RIGUARDO LE CITTA' è un progetto che vuole mostrare lavori di documentazione e ricerca svolti con lo specifico intento di prendere coscienza del proprio territorio attraverso la fotografia e prevede 6 mostre personali, a partire da Febbraio 2006 fino a Giugno 2006.

Le prossime mostre:
Piccolo Gruppo Lento > 15 - 25 Giugno 2006 > Tu sei qui (Venezia)

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 14:54 || link || (0) commenti || ||

Oltre il dolore degli altri

Convegno a Milano: Oltre il dolore degli altri
Sabato 27 maggio 2006 dalle ore 9.00 alle ore 14.00
Spazio Guicciardini Via Melloni 3, Milano
OLTRE IL DOLORE DEGLI ALTRI: altre strade del fotogiornalismo
convegno collegato alla mostra "STORIE DEL MONDO, tre viaggi fotografici"
La giornata è organizzata da Fotografia & Informazione (Associazione Italiana Giornalisti dell'Immagine) e dal GRIN (Gruppo Redattori Iconografici Nazionale) e promossa dalla Provincia di Milano nell'ambito della mostra "STORIE DEL MONDO, tre viaggi fotografici", che si tiene allo Spazio Oberdan dal 26 maggio.
Interverranno:
Andrea Di Stefano, direttore del mensile Valori,
Alessandro Boscaro, Centro Documentazione Solidea,
Marco Deriu, sociologo,
Carmine Curci, direttore di Nigrizia,
Filippo Pittarello, responsabile progetti CBM Italia,
Francesco Zizola, fotogiornalista,
Renata Ferri, photo editor di Io Donna e membro del G.R.I.N.,
Marco Vacca, presidente di Fotografia & Informazione.
Il convegno, aperto a tutti ad ingresso libero, ma specificamente rivolto a giornalisti, fotogiornalisti, photo editor, art director, studenti e docenti delle scuole di giornalismo e dei corsi di Scienze della Comunicazione e di fotografia, affronterà il tema del rapporto tra fotografia, mass media e solidarietà internazionale.
Seguirà, alle 13.30, la proclamazione del vincitore del Premio "Amilcare G. Ponchielli" 2006, istituito dal GRIN.

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 14:33 || link || (0) commenti || ||

05 maggio 2006

La città (im)probabile fotografie di Marcello Volpi


Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 12:25 || link || (0) commenti || ||

27 aprile 2006

Reggio Emilia / Settimana della Fotografia Europea

Reggio Emilia - Settimana della Fotografia Europea è un progetto di ricerca fotografica promosso dal Comune di Reggio Emilia che culminerà in un programma di eventi tra il 28 aprile e il 5 maggio 2006. Il programma prevede due grandi esposizioni centrali, curate da Angela Madesani, affiancate da un'ampia offerta di iniziative, lezioni, conferenze e mostre collaterali.
Tutte le info su reggiofotografia.it

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 22:53 || link || (1) commenti || ||

Fotosintesi a Piacenza con Olimpia

Fotosintesi 06, festival internazionale di fotografia, che si svolge a Piacenza dal 28 Aprile al 7 Maggio 2006, ospita anche la mostra "Olimpia" di Fulvio Bortolozzo che pol!femo si vanta di avere già esposto (a febbraio di quest'anno) nell'ambito della rassegna "Riguardo le città".

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 22:13 || link || (1) commenti || ||

13 aprile 2006

Perchè non parli?

PERCHE' NON PARLI? è il titolo di due cicli di conferenze sull'arte contemporanea organizzati da inCONTEMPORANEA e Provincia di Milano:
  1. FATTI D'ARTE: ospita curatori, critici, storici dell'arte che in solitaria spiegano l'abc dell'arte attraverso le loro categorie "tecniche".
  2. CONVERSAZIONI D'ARTE: una serie di dialoghi a due (un artsita e un teorico) sempre sulle stesse tematiche.
Gli incontri riguarderanno pittura, scultura, installazione, arte pubblica, video arte e fotografia; segnalo qui gli appuntamenti dedicati alla fotografia:
Tutti gli incontri si svolgeranno allo Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto, Milano, dalle 18 alle 20, ingresso libero fino ad esaurimento posti, è gradita la prenotazione a incontemporanea@provincia.milano.it

Dettaglio incontro del 9 maggio 2006:
LA FOTOGRAFIA
Intervento di Gigliola Foschi, introduce Roberta Valtorta

Che cos’è la fotografia?
Proprio perché si propone – anche se a volte ingannevolmente – come una traccia o un prelievo della realtà, la fotografia contemporanea si è assunta il compito di riflettere sulla nostra complessa relazione con il mondo. Se nei mass media tale rapporto si presenta spesso affermativo e sicuro di sé, come se la fotografia potesse duplicare il volto della realtà stessa, nello spazio dell’arte diviene invece problematico, attraversato da una crisi costitutiva, in ogni caso sempre aperto all’interrogazione. (Gigliola Foschi)

Critico e storico della fotografia, Gigliola Foschi lavora presso l’Istituto Europeo di Design e l’Istituto Italiano della Fotografia, entrambi a Milano, come insegnante di Storia della Fotografia. Collabora con il mensile Arte e con il bimestrale Zoom. Ha curato alcune sezioni dell’VIII Biennale Internazionale di Fotografia e della IX Biennale Internazionale di Fotografia, sempre a Torino. Collabora inoltre con il Centro culturale San Fedele di Milano presso il quale ha curato numerose mostre tra cui Captivi (2003), Guido Guidi 19692004 (2004), Captivi. I Giovani e il disagio (2005), Il paesaggio tradito (2005-2006).

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 15:49 || link || (0) commenti || ||

05 marzo 2006

Riguardo le città/Spazi dimenticati di A. Corvetti

Nell'ambito di RIGUARDO LE CITTA', rassegna di mostre fotografiche sul paesaggio urbano
pol!femo presenta
Antonietta Corvetti - Spazi dimenticati (Genova, 1995-2005)
in mostra dal 09 al 19 marzo 2006
Antonietta Corvetti ha documentato quegli spazi della città che di solito vengono ignorati, o perchè sempre sotto i nostri occhi o perchè nascosti. L'inquadratura e la luce restituiscono dignità e personalità a zone industriali e periferie: luoghi troppo visti che tornano alla memoria.
Inaugurazione:Giovedì 9 Marzo 2006, h. 18.30
Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 10 alle 18, Sabato su appuntamento
pol!femo > Fabbrica del Vapore > Via Luigi Nono 7 > Milano.
INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO:
pol!femo > 02.36521349 > info@polifemo.org

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 14:24 || link || (0) commenti || ||

04 marzo 2006

Riguardo le città

pol!femo ha organizzato RIGUARDO LE CITTA’: un ciclo di mostre fotografiche sul tema della rappresentazione della città: paesaggi urbani che cambiano rapidamente e dei quali spesso non resta altra memoria se non quella fotografica.
Si tratta di una serie di mostre personali i cui autori sono stati scelti dopo un lungo lavoro di selezione iniziato a Febbraio 2005 e terminato alla fine di Settembre 2005.Il criterio di selezione è stato improntato alla ricerca di giovani autori che abbiano lavorato sul tema del paesaggio urbano con un impiego del linguaggio fotografico talvolta derivante dalla tradizione dei fotografi paesaggisti italiani, talaltra tentando di superarlo, ma sempre con il preciso intento di rendere più attuale la visione del territorio.
RIGUARDO LE CITTA’ prevede 6 mostre personali, a partire dal Febbraio 2006 e fino a Giugno 2006.
Le prossime mostre:
Antonietta Corvetti > 09 - 19 Marzo 2006 > Spazi dimenticati (Genova)
Marcello Volpi > 04 - 14 Maggio 2006 > La città (im)probabile (Città di Castello)
Michele Nastasi > 25 Maggio - 08 Giugno 2006 > Geografie visive di Milano
Piccolo Gruppo Lento > 15 - 25 Giugno 2006 > Tu sei qui (Venezia)
Le mostre già svolte:
Massimiliano Foscati > 03 - 12 Febbraio 2006 > Rivedute italiane (varie città)
Fulvio Bortolozzo > 15 - 28 Febbraio 2006 > Olimpia (Torino)
Orario di apertura delle mostre: dal Lunedì al Venerdì dalle 10 alle 18, Sabato su appuntamento
Le mostre avranno luogo presso la sede di pol!femo alla Fabbrica del Vapore in Via Luigi Nono 7 a Milano.
INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO: pol!femo > 02.36521349 >
info@polifemo.org

Etichette: ,

|| Leo Brogioni, 21:55 || link || (0) commenti || ||